Catalogo

collana RED / classici della saggistica storico-politica d'opposizione (e qualche opera di narrativa):

 

Giuseppe Rensi, Contro il lavoro. Saggio sull'attività più odiata dall'uomo. 
Euro 13,00 (saggio).
Tutti gli uomini odiano il lavoro. E necessariamente e con ragione: perché il lavoro è meritatamente odioso.
Giuseppe Rensi fu il filosofo che contrastò Croce e Gentile facendo propria una visione del mondo scettica e pessimistica. In questo saggio del 1923 egli opera una feroce critica del lavoro, analizzando la vera natura "dell'attività più odiata dall'uomo". Un saggio da riscoprire, opera di un filosofo sempre critico e controcorrente, fiero antifascista, il cui pensiero sta prepotentemente riemergendo in questi ultimi anni dall'oblio a cui era stato ingiustamente condannato.

 

 

Appuntamenti

novità Gwynplaine di prossima pubblicazione

Carmine Mangone, L'insurrezione che è qui. Max Stirner e l'unione dei godimenti (uscita: novembre 2017)